Agevolazioni del Decreto Rilancio per la ricapitalizzazione delle imprese

info@imprenditoresmart.it
Decreto Rilancio - Imprenditore Smart

Nascere non basta. È per rinascere che siamo nati. Ogni giorno.” 

[Pablo Neruda]

L’articolo sintetizza le misure previste dal Decreto Legge n. 34/2020 (c.d. DL Rilancio) in merito alla ricapitalizzazione delle imprese e riporta un esempio di calcolo delle agevolazioni.

Il Decreto Rilancio con l’art.26, rubricato “Rafforzamento patrimoniale delle imprese di medie dimensioni”, prova a promuovere una maggiore patrimonializzazione delle imprese.

La norma vuole sostenere il rafforzamento patrimoniale delle società di media dimensione che non operano nei settori bancario, finanziario e assicurativo.

Il provvedimento governativo dispone un duplice credito di imposta nel caso in cui vi sia, entro il 31.12.2020, un aumento capitale sociale a pagamento totalmente versato, in società di capitali, ovvero Spa, Sapa, Srl (anche semplificate), e in società cooperative, con sede legale e amministrativa in Italia.

Credito di Imposte Decreto crescita - Imprenditore Smart

Le percentuali riguardanti il credito di imposta potranno essere calcolate su massimo 2 milioni di euro di aumento di capitale sociale (ovvero il credito per i soci privati è di massimo 400mila euro) e la partecipazione riveniente dal conferimento dovrà essere posseduta fino a tutto il 2023. In particolare, entro tale data, al fine di evitare la decadenza del beneficio fiscale, non potranno essere distribuite riserve.

Il credito d’imposta per i soci conferenti è utilizzabile nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta di effettuazione dell’investimento e successivamente senza limite di tempo, nonché, (come per il credito d’imposta per le società oggetto della ricapitalizzazione) a partire dal decimo giorno successivo a quello di presentazione della dichiarazione relativa al periodo di effettuazione dell’investimento, anche in compensazione.

Decreto Rilancio Fase 2

Non possono beneficiare del credito d’imposta le società che controllano direttamente o indirettamente la società conferitaria, sono sottoposte a comune controllo o sono collegate con la stessa ovvero sono da questa controllate.

Nel caso in cui la società appartenga ad un gruppo, si fa riferimento al valore dei citati ricavi su base consolidata, al più elevato grado di consolidamento, non tenendo conto dei ricavi conseguiti all’interno del gruppo.

È possibile accedere alle agevolazioni rispettando le condizioni indicate precedentemente e, altresì, indicate nel seguente schema.

Condizioni Decreto Rilancio - Imprenditore Smart

Ulteriore intervento contenuto dell’articolo prevede la possibilità di accedere al “Fondo Patrimonio PMI”, gestito da Invitalia, che sottoscriverà entro il 31.12.2020, nei limiti della dotazione indicata nel decreto, gli “Strumenti finanziari” (obbligazioni o titoli di debito) emessi dalle società con ricavi nel 2019 compresi tra 10 e 50 milioni di euro e con un numero di occupati inferiore a 250 persone.

Le società per poter beneficiare di tale intervento devono avere un aumento del capitale sociale almeno pari a 250mila euro.

Decreto Rilancio Caratteristiche Intervento Invitalia - Imprenditore Smart

Le condizioni del finanziamento e dei titoli saranno indicate con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze di concerto con il Ministro dello sviluppo economico.

Gli interessi maturano annualmente e sono corrisposti interamente al momento del rimborso.

Nel decreto è presente anche lo sconto sul valore di rimborso previsto al raggiungimento di obiettivi che verranno individuati in un regolamento.

Misure Decreto Rilancio _ Imprenditore Smart

Le misure di aiuto, inerenti ai crediti di imposta e agli altri aiuti di cui la società ha beneficiato ai sensi del paragrafo 3.1 della Comunicazione della Commissione europea, non possono superare l’importo complessivo lordo di 800 mila euro (120 mila euro per le imprese operanti nel settore della pesca e dell’acquacoltura; 100 mila euro per le imprese operanti nel settore della produzione primaria di prodotti agricoli).

Le società oggetto delle agevolazioni dovranno rilasciare delle autocertificazioni, in particolare attestanti di non aver superato il limite dell’importo complessivo agevolabile e, laddove superato, l’importo per il quale spetta il credito d’imposta.

Un esempio di calcolo delle agevolazioni previste dal decreto.

Fatturato della società Esempio Srl

 €  10.000.000

Patrimonio netto

 €     2.500.000

Perdita esercizio 2020

-€    1.500.000

Aumento di capitale

 €        500.000

Credito Imposta Soci (20% di 500K)

 €        100.000

  

Credito Imposta società: minore tra (c) e (d)

 €        150.000

(a) 10% del patrimonio netto 2019 ante perdita

 €        250.000

(b) Perdita eccedente (a)

 €     1.250.000

(c) Credito imposta: 50% di (b)

 €        625.000

(d) Limite del 30% dell’aumento del capitale

 €        150.000

  

Acquisto Strumenti finanziari da parte del Fondo: minore tra (e) e (f)

 €     1.250.000

(e) Limite del 12,5% fatturato del 2019

 €     1.250.000

(f) Limite del triplo dell’aumento del capitale

 €     1.500.000

È possibile sfruttare un momento tanto destabilizzante per reinventarsi e trovare la via giusta per ricominciare, rinascere e crescere senza perdere la propria identità ma questo è possibile soltanto affidandosi ad un team di esperti che possano analizzare la situazione e sviluppare una strategia su misura per azzerare le dissipazioni di tempo, energie e risorse oltre che per evitare errori che, in un momento così delicato, potrebbero essere fatali. 

Il team di esperti di Imprenditore Smart, con l’attivazione del Workshop Strategico COVID, è a tua disposizione per un confronto completamente GRATUITO sulla situazione della tua azienda. Richiedilo compilando il form sottostante, ti ricontatteremo al più presto.

Condividi l'articolo
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Richiedi IL WORKSHOP STRATEGICO COVID GRATUITO
Con il WORKSHOP STRATEGICO avrai la possibilità di confrontarti con i nostri esperti per discutere e analizzare l’impatto del Covid sul modello di business e sulla strategia della tua azienda. Il Workshop è completamente gratuito e può essere svolto Online oppure quando la crisi sanitaria sarà rientrata presso la tua sede aziendale o presso le nostre sedi.